Chiama ora (+39) 02-215-2568         info@edimediche.it
Chi Siamo    |    Ultimi arrivi    |    Offerte    |    In evidenza    |    Contattaci ora    |      Tracking spedizione
Edimediche: libri Scientifici, libreria scientifica universitaria e professionale
Edimediche: libri Scientifici, libreria scientifica universitaria e professionale
Tel. 02 215 2568
Orari: Lun - Ven 8:30 - 18:00
     


Ultimi prodotti visti
I migliori marchi

Best Seller
Le migliori offerte

Canini Inclusi - Protocolli Operativi

New
-6%
spedizione gratuita
Cod. Fava Canini Inclusi
qr-code

125,00 € 118,00 € -6%

Disponibilità:

  • TAG:
    • Descrizione
    • Spedizioni
    • Recensioni
    • Richiedi informazioni
    • Diritto di recesso
    Autori: Fava - Del Fatti - Caprioglio  -  Editore: Edizioni Martina  -  Anno: 2022  -  Pagine: 144  -  Immagini: 493

    L’inclusione del canino rappresenta una sfida inevitabile e tra le più complesse per l’ortodontista e per la cui gestione risulta essenziale il supporto di approfondite conoscenze teoriche e cliniche.

    Il canino mascellare permanete incluso non deve essere considerato una problematica di mera competenza ortodontica, bensì affrontato all’interno di un team affiatato multidisciplinare sia per quanto concerne il trattamento attraverso la collaborazione tra Ortodontista e altre figure Odontoiatriche, quali Chirurgo Orale e Restauratore Estetico, ma anche attraverso la collaborazione con il Pedodontista, per quanto riguarda il riconoscimento precoce dei fattori di rischio.

    L’inclusione del canino mascellare infatti può esprimersi attraverso scenari variabili per tempistiche di diagnosi, per difficoltà di gestione, e a volte anche per la gravità delle sequele che tale problematica può determinare a carico del canino stesso o degli elementi contigui. Il successo nel trattamento dell’inclusione del canino mascellare poggia le sue basi dapprima sulla precipua conoscenza dell’eziopatogenesi, della corretta valutazione dei fattori di rischio e dunque delle procedure intercettive attuabili quando possibile e infine sulla corretta gestione delle meccaniche di disinclusione con un occhio sempre attento e vigile sulle possibili complicanze.

    Alla luce di quanto sopra evidenziato, questo scritto vuole essere un’opera facilmente consultabile, dai contenuti chiari e fondamentali per poi rimandare il professionista ad un maggior livello di approfondimento, se interessato, mediante la letteratura riportata.

    Il testo analizza tutti i diversi aspetti dell’inclusione del canino; dalla fisiopatologia alla diagnosi, dalle diverse eziologie al trattamento intercettivo e chirurgico-ortodontico, senza tralasciare le possibili complicanze ad esso correlate, nonché l’individuazione di quei casi in cui potrebbe risultare più opportuno rinunciare alla trazione del canino stesso. Il testo si propone dunque come un manuale che regala un’analisi attenta e critica sulla tematica, il tutto supportato da una ricca evidenza scientifica consolidata negli anni e da una carrellata di casi clinici finemente descritti e condotti.

    Prof.ssa Ersilia Barbato
    Professore Ordinario di Malattie Odontostomatologiche
    Prorettrice alla Didattica
    Direttrice del Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche e Maxillo-Facciali
    Direttrice UOC Ortognatodonzia – AOU Policlinico Umberto I
    Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

    INDICE:

    INTRODUZIONE

    1.1. Il canino incluso: una sfida frequente e inevitabile per l’ortodontista

     

    EPIDEMIOLOGIA

    2.1. Incidenza dell’inclusione canina
    2.2. Differenze di incidenze fra sessi ed etnie
    2.3. Familiarità ed ereditarietà

     

    FISIOPATOLOGIA DELL’ERUZIONE DENTARIA

    3.1. La valutazione dell’età dentaria del paziente e il timing eruttivo del canino dal punto di vista anagrafico e dell’età dentaria

     

    DIAGNOSI

    4.1. Definizione di ritenzione ed inclusione
    4.2. Valutazione clinica dell’eruzione canina: ispezione, palpazione, mobilità del deciduo e bozza canina
    4.3. Diagnosi radiografica: gli esami 2D e 3D
    4.4. Immagini 2D
    4.5. Immagini 3D
    4.6. Caso Clinico

    LE DIVERSE EZIOLOGIE DELLE INCLUSIONI

    5.1. Ostacolo eruttivo
    5.2. Mancanza di spazio: il canino ectopico vestibolare alto e l’inclusione vestibolar
    5.3. Fattori Genetici e la “Teoria della Guida”: l’inclusione palatina

    5.3.1. Teoria Genetica
    5.3.2. Teoria della Guida

    5.4. Teoria Genetica e “Teoria della Guida”: due visioni antitetiche?

     

    TRATTAMENTO INTERCETTIVO

    6.1. Le procedure intercettive che possono agire sui fattori che portano all’inclusione canina: il trattamento intercettivo
    6.3. Rischio d’inclusione vestibolare per riduzione della lunghezza d’arcata
    6.4. Rischio d’inclusione vestibolare per riduzione dei diametri trasversi superiori
    6.5. Rischio d’inclusione palatina: i possibili approcci nel Palatally Displaced Canine (PDC)
    6.6. Migliorare la probabilità di eruzione spontanea dei canini attraverso il trattamento intercettivo più appropriato
    6.7. Caso clinico
    6.8. Caso clinico
    6.9. Caso clinico
    6.10. Caso clinico

    PIANIFICAZIONE DELL’INTERVENTO DI DISINCLUSIONE E DECISIONI CHIAVE

    7.1. Preparazione dell’ancoraggio
    7.2. Scelta della meccanica
    7.3 Tipologie di intervento alla luce delle meccaniche programmate
    7.4. Timing dell’intervento chirurgico
    7.5. Creazione preliminare dello spazio: quando è indispensabile e quando è indicato un intervento di trazionamento
    7.6. Timing per l’estrazione del canino deciduo
    7.7. Trazione a cielo aperto o coperto: i criteri ortodontici, parodontali e chirurgici per la scelta

     

    ANCORAGGIO PER IL TRAZIONAMENTO DEL CANINO

    8.1. Ancoraggio ideale nell’ambito di una terapia completa con apparecchiatura multibanda
    8.2. Barra transpalatale: indicazioni, timing di applicazione e consigli per la costruzione
    8.3. Trazionamento immediato senza preparazione ortodontica preliminare con ancoraggio palatale saldato
    8.4. Caso clinico

     

    DISPOSITIVI PER AGGANCIARE IL CANINO

    9.1. Caratteristiche del dispositivo ideale
    9.2. Scala a pioli preformata VS realizzata in studio: vantaggi e svantaggi
    9.3. Dispositivi che non richiedono l’adesione: vantaggi e rischi. Transfissione vs perno: indicazioni e limiti

    DISPOSITIVI ATTIVI PER LA DISINCLUSIONE DEL CANINO

    10.1. Requisiti di un dispositivo in grado di generare la forza ideale per la disinclusione del canino
    10.2. Trazione elastica
    10.3. Mouse trap
    10.4. Ballista Spring e Easy Cuspid
    10.5. I cantilever: materiali e possibili disegni
    10.6. Caso clinico

     

    CHIRURGIA

    11.1. Scelta del tipo di lembo e della procedura di trazionamento: diverse indicazioni e criteri di scelta

    11.2. Canino incluso vestibolare

    11.2.1. Tecnica chiusa: lembo vestibolare a tutto spessore
    11.2.2. Tecnica chiusa: tunnellizazione
    11.2.3. Tecnica aperta: lembo riposizionato apicalmente
    11.2.4. Tecnica aperta: escissione radicale o opercolizzazione

    11.3. Canino incluso palatino

    11.3.1. Lembo a pieno spessore con trazionamento in cresta ed estrazione contestuale del deciduo
    11.3.2. Lembo a pieno spessore con trazionamento indiretto attraverso opercolo realizzato su lembo con estrazione ritardata del deciduo
    11.3.3. Tecnica aperta: opercolizzazione e trazione immediata in cresta
    11.3.4. Tecnica aperta: opercolizzazione e trazione indiretta
    11.3.5. Tecnica aperta: opercolizzazione e attesa dell’eruzione spontanea

    11.4. Accesso chirurgico minimamente invasivo e conservazione del follicolo
    11.5. Sublussazione intraoperatoria del canino: indicazioni e rischi
    11.6. Consigli clinici per gestire l’adesione durante la chirurgia
    11.7. Anestesia con o senza adrenalina: il problema del sanguinamento
    11.8. Indicazioni post operatorie per il paziente
    11.9. Caso clinico
    11.10. Caso clinico
    11.11. Caso clinico

     

    TRAZIONAMENTO

    12.1. L’importanza di evitare l’eccessiva estrusione di un canino trazionato nel palato: linee guida
    12.2. Quando sospettare un distacco del dispositivo di aggancio e cosa fare
    12.3. Cosa fare se il canino “non risponde” al trazionamento
    12.4. L’arco in overlay in Tecnica Straight Wire: procedure e vantaggi nelle ultime fasi del recupero di un canino incluso
    12.5. Gestione del torque e dell’estrusione del canino mascellare precedentemente incluso
    12.6. Alterazioni dell’Anterior Bolton Index nei pazienti con inclusione palatina

     

    GESTIONE PARODONTALE ED ENDODONTICA DEL CANINO DISINCLUSO

    13.1. Esiti parodontali del trazionamento di canini inclusi vestibolari
    13.2. Esiti parodontali del trazionamento di canini inclusi palatini
    13.3. Possibili complicanze endodontiche della disinclusione canina: come prevenirle

    QUANDO NON TRAZIONARE UN CANINO INCLUSO

    14.1. Anchilosi del canino
    14.2. Estrazione a scopo ortodontico dei canini inclusi: indicazioni e problematiche collegate
    14.3. L’alternativa implantare
    14.4. L’alternativa dell’autotrapianto

     

    LA GESTIONE DEGLI INCISIVI MASCELLARI RIASSORBITI

    15.1. L’importanza della diagnosi precoce
    15.2. La valutazione del riassorbimento iniziale
    15.3. Prospettive di sopravvivenza a lungo termine
    15.4. Prospettive di mantenimento della vitalità

     

    BIBLIOGRAFIA

    INDICE DEI FILMATI


    Tutte le spedizioni vengono effettuate con Corriere Espresso BRT Bartolini

    Le spedizioni vengono effettuate SOLO IN ITALIA

    Il trasporto è affidato al nostro Corriere Espresso BRT ( consegna in 24 / 48 h. )
    Consegna 24h. Nord / Centro
    Consegna 48h. Sud / Isole 
    IL CORRIERE NON EFFETTUA CONSEGNE SU APPUNTAMENTO

    N.B. Sabato, Domenica e festivi le consegne non vengono effettuate.


    TRACCIABILITA' DELLA SPEDIZIONE

    Appena concluderete l' acquisto sul sito riceverete una mail col riepilogo del vostro ordine. 
    Quando affideremo la merce al nostro corriere espresso vi verra' inviata una mail di conferma.
    In un secondo momento riceverete una mail dal nostro corriere con il codice di tracciabilita' della spedizione che potrete segure sul sito di BRT Corriere Espresso.

    • Descrizione breve
    • Descrizione 2
    • Allegati
    Leggi le recensioni dei nostri clienti su Canini Inclusi - Protocolli Operativi della categoria ODONTOIATRIA - Testi e Dvd.
    Da noi troverai solo clienti soddisfatti, grazie ad un'assistenza tecnica fatta da chi conosce davvero il mondo ODONTOIATRIA - Testi e Dvd.


    Recensisci Canini Inclusi - Protocolli Operativi del marchio EDIZIONI MARTINA.
    Affidati alla qualità e professionalità di Edimediche sulla vendita di Canini Inclusi - Protocolli Operativi, solo da noi trovi i migliori prezzi.
    Desideri avere maggiori dettagli su Canini Inclusi - Protocolli Operativi Fava Canini Inclusi o più in generale sui nostri ODONTOIATRIA - Testi e Dvd? Stai cercando un ODONTOIATRIA - Testi e Dvd ma non lo trovi a catalogo? Lo Staff di Edimediche risponderà a tutte le tue richieste.

    Affidati alla nostra esperienza!!!

    Indirizzo e-mail corretto
    Il campo indirizzo e-mail deve contenere almeno 6 caratteri.
    Indirizzo e-mail non valido.
    Domanda di sicurezza: =
    Codice di sicurezza errato.
    In conformità con quanto previsto dal Decreto Legislativo 6 settembre 2005 n. 206 (e successive modifiche ed integrazioni), il Cliente Consumatore, ove non soddisfatto dei prodotti ovvero del contenuto dei servizi acquistati presso Edimediche S.r.l., con sede legale in Via Conte Rosso, 36 - 20134 Milano, partita IVA 11774700154 (da qui in avanti chiamato "Venditore"), potrà restituire i prodotti medesimi ed ottenere il rimborso del prezzo già corrisposto in sede di pagamento anticipato.

    Modalità di esercizio
    A tal fine il Cliente deve rivolgersi al Venditore entro i 14 giorni successivi alla consegna dei prodotti, inviando una comunicazione via mail all' indirizzo info@edimediche.it , contenente tutte le informazioni necessarie ed utili ad una corretta elaborazione della pratica di restituzione e rimborso.
    Il riaccredito, comprensivo delle spese di spedizione, verrà effettuato dal Venditore entro 14 giorni dalla ricezione della comunicazione. 

    In seguito al ricevimento della comunicazione con la quale il Cliente comunichi la propria volontà di esercitare il diritto di recesso, il Venditore, verificata la corrispondenza ai requisiti, concorderà, anche via e-mail, con il Cliente le modalità con le quali effettuare la restituzione dei prodotti.

    Questo sito usa i cookie