Chiama ora (+39) 02-215-2568         info@edimediche.it
Chi Siamo    |    Ultimi arrivi    |    Offerte    |    In evidenza    |    Contattaci ora    |      Tracking spedizione
Edimediche: libri Scientifici, libreria scientifica universitaria e professionale
Edimediche: libri Scientifici, libreria scientifica universitaria e professionale
Tel. 02 215 2568
Orari: Lun - Ven 8:30 - 18:00


Ultimi prodotti visti
I migliori marchi

Best Seller

Implantoprotesi - Per chi, quando, come

-5%
spedizione gratuita
Cod. pretiimplantoprotesioeo
qr-code

185,00 € 175,75 € -5%

Disponibilità:

  • Descrizione
  • Spedizioni
  • Recensioni
  • Richiedi informazioni
  • Diritto di recesso
Autori: Bassi - Preti - Schierano   -   Editore: OEO  -  Anno: 2013   -   Pagine: 248   

PREZZO PROMOZIONALE - SOLO N. 5 COPIE DISPONIBILI

- Perché è importante conoscere le cause della perdita dei denti 
La conoscenza delle cause della perdita dei denti, associata all’esame clinico strumentale, 
svolge un ruolo primario nel garantire la salute dento-parodontale delle strutture 
residue e nel successo a lungo termine delle terapie. Oltre all’aspetto eziologico della 
malattia, sono importanti la “compliance” e le aspettative del paziente. 

- Selezione del paziente nella riabilitazione implanto-protesica
 
In letteratura, i dati sulla correlazione tra il fallimento implantare e alcune patologie 
e condizioni sistemiche e locali considerate come importanti fattori di rischio, sono 
molto controversi. Le conclusioni di molti studi si basano sull’associazione tra variabili 
poco definite, su campioni con potenza insufficiente per avere significatività 
statistica, e “follow-up” troppo brevi. Certamente i potenziali rischi di fallimento sussistono 
e non sono pochi; necessitano di una conoscenza specifica da parte del clinico 
e devono essere discussi con il paziente in modo approfondito prima di formulare un 
piano di trattamento ed intraprendere una riabilitazione implanto-protesica. 

- Da che cosa dipende il successo della riabilitazione protesica? 

L’approccio multidisciplinare costituisce un fattore determinante per il successo della 
riabilitazione protesica. L’attenta valutazione della sfera psico-sociale e del vissuto 
personale del paziente e l’applicazione corretta dei principi protesici, portano all’accettazione 
della riabilitazione stessa. 

- La dinamica mandibolare e i principi costruttivi in protesi
 
In protesi, i principi costruttivi sono comuni a tutti i tipi di riabilitazione, fissa o rimovibile, 
su denti naturali o su impianti. Essi sono strettamente correlati tra loro e con 
la complessa funzionalità dell’apparato stomatognatico. In questo capitolo i principi 
costruttivi vengono descritti nell’ambito della funzione masticatoria, della fonetica e 
dell’estetica. 

- Edentulismo parziale: Quando dobbiamo intervenire? Come 
dobbiamo intervenire? Quando è raccomandabile utilizzare gli impianti? 

Non tutte le condizioni di edentulismo parziale possono essere risolte ricorrendo agli 
impianti per diverse ragioni: scarsa quantità d’osso, impossibilità di incremento osseo, 
relazioni intermascellari sfavorevoli, inadeguato sostegno dei tessuti periorali, fattori 
fonetici ed estetici, e, non ultimo, la possibilità di mantenere una igiene domiciliare 
adeguata. La scelta terapeutica più opportuna per il paziente dipende da una attenta 
valutazione delle sue condizioni psicologiche, orali, sistemiche ed economiche. 
Introduzione alla riabilitazione implantoprotesica del paziente edentulo. 
G. Schierano, C. Manzella, G. Menicucci, M. Corrias, G. Pejrone, G. Preti 

- Protesi totale ritenuta da impianti 

La riabilitazione protesica dei mascellari edentuli con protesi rimovibile ritenuta da 
un ridotto numero di impianti offre ad un costo accessibile, i vantaggi dell’osseointegrazione 
proposta da Brånemark. Il capitolo prende in considerazione, sia per la mandibola 
che per il mascellare, il numero di impianti, il tipo di ancoraggio, i requisiti, i 
vantaggi e gli svantaggi di questa modalità di riabilitazione. 

- Ponte nella mandibola edentula fisso su impianti 

Il protocollo originale proposto da Brånemark per la riabilitazione della mandibola 
edentula mediante ponte fisso con estensioni distali ha subito nel tempo modifiche 
sostanziali grazie a nuove tecniche di chirurgia per l’incremento osseo, ed a configurazioni 
protesiche che, sfruttando impianti inclinati, consentono una riduzione dei costi. 
Il capitolo prende in considerazione il numero, la sede degli impianti e la tipologia 
di riabilitazione protesica in funzione della quantità ossea disponibile. Viene inoltre 
ampiamente trattata la riabilitazione implantoprotesica con la tecnica della chirurgia 
guidata. 

- Ponte fisso nel mascellare edentulo 

La riabilitazione del mascellare edentulo con un ponte fisso su impianti richiede una 
corretta programmazione radiologica e chirurgica, e la conoscenza dei principi basilari 
della riabilitazione protesica. Tra i molteplici fattori che condizionano il trattamento 
implantoprotesico, la quantità ossea è il più importante. Il capitolo prende in considerazione 
le opzioni riabilitative del mascellare edentulo con ponte fisso in rapporto alle 
condizioni anatomiche.
 
La riabilitazione implanto-protesica è oramai una prassi terapeutica assai diffusa in Odontoiatria. Il boom della procedura implantare è tanto più sorprendente per chi, come me, è così abbondantemente avanti negli anni da ricordare il periodo primordiale in cui, anche in Italia, furono proposti dispositivi metallici di fattura artigianale, piuttosto rudimentali.

L’inserimento degli impianti non è fine a se stesso. Ciò che il paziente richiede, in sostituzione dei suoi denti perduti, è una protesi che lo reintegri sia funzionalmente, sia esteticamente. L’applicazione di protesi, molto varie in rapporto alle molteplici condizioni individuali, ubbidisce del tutto, anche nel caso di supporto implantare, ai precetti della protesi tradizionale. Però la sua programmazione è strettamente correlata a quella dei siti implantari.

La protesi supportata da impianti endossei si distingue dalla protesi tradizionale anche per un’altra caratteristica: il rapporto tra impianto e osso, infatti, non è un rapporto articolare, sia pur minimale, com’è il rapporto tra alveolo e radice del dente naturale. Il contatto diretto tra metallo e osso è di tipo rigido, anchilotico.Non sono presenti i microcedimenti del legamento periodontale né tantomeno i miniadattamenti posizionali consentiti dal rimaneggiamento dell’osso alveolare e del cemento radicolare. Di qui l’assoluta esigenza di rispettare le procedure protesiche per il ripristino armonico dell’occlusione sottoposta ad imponenti sollecitazioni funzionali, non solo assiali, ma anche trasversali e torsionali.

Questa interdipendenza tra le due progettazioni è la ragion d’essere di quest’opera che è il condensato di un’attività ormai fortemente consolidata, svoltasi sotto la guida del Prof. Preti insieme ai suoi due preziosi collaboratori Prof. Bassi e Schierano. Da rilevare inoltre l’autorevole contributo di alcuni allievi-colleghi che hanno condiviso la fertile attività di ricerca e di applicazione clinica che così tanti riconoscimenti e premi ha saputo raccogliere, soprattutto in campo internazionale.

Completa opportunamente l’esposizione dei problemi specifici della riabilitazione implanto-protesica, un capitolo dedicato alla Parodontologia e perciò affidato al Prof. Aimetti e collaboratori. La partecipazione del parodontologo al team implantare è importante, come facilmente intuibile, per la corretta manutenzione nel tempo del manufatto implanto-protesico, Le norme igieniche sono, infatti, particolarmente cogenti, specialmente al colletto, dove la barriera all’ambiente settico del cavo orale è data dalla giustapposizione della gengiva al metallo. La longevità della maggior parte degli impianti e gli stessi riscontri sperimentali (le statistiche riferite, soprattutto internazionali, hanno delle percentuali di successo che si potrebbe definire “bulgare”), hanno smentito le preoccupazioni circa un’eventuale porta d’ingresso all’infezione. Inoltre, la compartecipazione del parodontologo, come pure quella dell’endodontista, avviene sin dall’inizio della pianificazione dell’intervento, quando si tratta di recuperare o no denti compromessi, ancora eventualmente suscettibili di trattamento.

La ricca documentazione iconografica che completa e illustra il testo attesta la grande esperienza degli Autori che hanno saputo condensare, in maniera così efficace e descrittiva, le conoscenze raccolte e sviluppate in circa un trentennio di feconda attività clinica e di ricerca.



Tutte le spedizioni vengono effettuate con Corriere Espresso BRT Bartolini

Le spedizioni vengono effettuate SOLO IN ITALIA

Il trasporto è affidato al nostro Corriere Espresso BRT ( consegna in 24 / 48 h. )
Consegna 24h. Nord / Centro
Consegna 48h. Sud / Isole 
IL CORRIERE NON EFFETTUA CONSEGNE SU APPUNTAMENTO

N.B. Sabato, Domenica e festivi le consegne non vengono effettuate.


TRACCIABILITA' DELLA SPEDIZIONE

Appena concluderete l' acquisto sul sito riceverete una mail col riepilogo del vostro ordine. 
Quando affideremo la merce al nostro corriere espresso vi verra' inviata una mail di conferma.
In un secondo momento riceverete una mail dal nostro corriere con il codice di tracciabilita' della spedizione che potrete segure sul sito di BRT Corriere Espresso.

  • Descrizione breve
  • Descrizione 2
  • Allegati
solo n. 5 copie disponibili
Leggi le recensioni dei nostri clienti su Implantoprotesi - Per chi, quando, come della categoria ODONTOIATRIA - Testi e Dvd.
Da noi troverai solo clienti soddisfatti, grazie ad un'assistenza tecnica fatta da chi conosce davvero il mondo ODONTOIATRIA - Testi e Dvd.


Recensisci Implantoprotesi - Per chi, quando, come del marchio OEO.
Affidati alla qualità e professionalità di Edimediche sulla vendita di Implantoprotesi - Per chi, quando, come, solo da noi trovi i migliori prezzi.
Desideri avere maggiori dettagli su Implantoprotesi - Per chi, quando, come pretiimplantoprotesioeo o più in generale sui nostri ODONTOIATRIA - Testi e Dvd? Stai cercando un ODONTOIATRIA - Testi e Dvd ma non lo trovi a catalogo? Lo Staff di Edimediche risponderà a tutte le tue richieste.

Affidati alla nostra esperienza!!!

Indirizzo e-mail corretto
Il campo indirizzo e-mail deve contenere almeno 6 caratteri.
Indirizzo e-mail non valido.
Domanda di sicurezza: =
Codice di sicurezza errato.
In conformità con quanto previsto dal Decreto Legislativo 6 settembre 2005 n. 206 (e successive modifiche ed integrazioni), il Cliente Consumatore, ove non soddisfatto dei prodotti ovvero del contenuto dei servizi acquistati presso Edimediche S.r.l., con sede legale in Via Conte Rosso, 36 - 20134 Milano, partita IVA 11774700154 (da qui in avanti chiamato "Venditore"), potrà restituire i prodotti medesimi ed ottenere il rimborso del prezzo già corrisposto in sede di pagamento anticipato.

Modalità di esercizio
A tal fine il Cliente deve rivolgersi al Venditore entro i 14 giorni successivi alla consegna dei prodotti, inviando una comunicazione via mail all' indirizzo info@edimediche.it , contenente tutte le informazioni necessarie ed utili ad una corretta elaborazione della pratica di restituzione e rimborso.
Il riaccredito, comprensivo delle spese di spedizione, verrà effettuato dal Venditore entro 14 giorni dalla ricezione della comunicazione. 

In seguito al ricevimento della comunicazione con la quale il Cliente comunichi la propria volontà di esercitare il diritto di recesso, il Venditore, verificata la corrispondenza ai requisiti, concorderà, anche via e-mail, con il Cliente le modalità con le quali effettuare la restituzione dei prodotti.

Questo sito usa i cookie